Come pulire i pennelli per il trucco: semplici regole per garantirne una perfetta detersione e igiene.

Le donne riservano sempre molta attenzione per la cura e la detersione della pelle, invece quando si parla di pulizia dei pennelli da trucco  molte cascano dal pero.  Sono poche quelle che con regolarità detergono e disinfettano pennelli e pinzette e tanto meno quelle che utilizzano i prodotti giusti.

Si tratta di uno  step sicuramente noioso e lungo ma necessario!

E’ importante avere cura dei pennelli perché la loro corretta detersione evita un accumulo di batteri e germi  che a lungo andare possono provocare irritazioni e infezioni sulla pelle ( soprattutto se il derma ha tendenze acneiche o comunque la pelle risulta mista/grassa).

Ci sono varie tecniche di pulitura e tra le più rapide ed efficaci ci sono:

  • Latte detergente: Garantisce una buona detersione dei pennelli.  Basta strofinare le setole e in seguito risciacquare con abbondante acqua tiepida
  • Alcool: E’ rapido e facilissimo da applicare: basta bagnare una salvietta e strofinarvi il pennello; non serve risciacquo.
  • Acqua e shampoo: E’ la tecnica migliore per detergere i pennelli con setole naturali. Si prepara un composto di shampoo e acqua e poi si strofinano ben bene le setole  con dei movimenti circolari. In seguito  si risciacquano con abbondante acqua.
  • Brush cleanser: Si tratta di un prodotto professionale per pulire i pennelli che non richiede risciacquo. Può essere applicato direttamente sul pennello  oppure si può inumidire una salvietta e passarla fra le setole.

Una volta che i pennelli sono stati detersi, si passa all’asciugatura che avviene tramite tamponamento con  del cotone per eliminare l’acqua in eccesso.  Vanno asciugati preferibilmente  in orizzontale per evitare lo scolo dell’acqua  verso il punto d’incontro fra manico e setole con un conseguente distacco di queste ultime a lungo andare.  Inoltre è fondamentale tenerli lontano da fonti di calore perché ciò può favorire un deterioramento delle setole.  I tempi di asciugatura sono variabili e dipende dai tipi;  solitamente i modelli Kabuki impiegano una notte intera per asciugare mentre quelli per l’eyeliner qualche ora. Ovviamente bisogna evitare di toccare le setole con le mani o di soffiarci sopra perché ciò può favorire il deposito di germi e batteri.

Con quanta frequenza? Una buona routine di pulizia andrebbe fatta ogni 7/10 giorni.

Con queste semplici beauty tips mantenere puliti e detersi i pennelli non sarà più un problema!

Francesca Tantillo

Le pentole Millennial Pink di Le Creuset che tutte vogliamo

Che il food sia uno dei protagonisti del web ormai è un dato di fatto:  tutti facciamo a gara a scattare la pietanza migliore, quella più colorata, più succulenta e più ‘cool’ ma con le nuove pentole rosa in vendita da Primark l’attenzione si sposta dal piatto… alla padella.  Il cosi detto millennial Pink è stato il trend del 2016 che si è confermato anche quest’anno  come ‘it color’ che assicura una pioggia di like su instagram.  Ma chi è stato quel genio che ha realizzato delle pentole rosa rendendole un oggetto davvero chic?? Non poteva che essere un brand tutto francese ossia Le Creuset che negli States ha lanciato una gamma di prodotti  per la cucina dai toni ‘millennial pink’ .   Gli articoli della linea definita ‘Sugar Pink Matte’ sono 23 fra cui padelle, pentole, teiere, cucchiai, tazze e   piatti   che solo a guardarle trasmettono dolcezza e voglia di cucinare!

Purtroppo al momento l’intera gamma è disponibile solo negli Stati Uniti… non ci resta che sperare e aspettare che questi accessori per la cucina  ad alto tasso di dolcezza e chiccheria siano disponibili anche in Italia.

Francesca Tantillo